Stasera vi aspetto a Sportitalia

Dalle 23 alle 00.30 (minuto più minuto meno) sarò in diretta a SportitaliaTv per il consueto appuntamento del lunedì, con il direttore Michele Criscitiello e i suoi ospiti. Dovrò sottopormi al trucco, affinché i riflettori non sparino sulla mia fronte bella lucida 🙂 ed è anche questo uno dei motivi per cui non è invece affatto necessario il parrucco… Vi aspetto. Si parlerà molto di calcio, dopo la ripresa del campionato, ma anche moltissimo di calciomercato. 

A stasera dunque! Canali SKY 225 e DDT 60

Vado ad ascoltarli tutti…

Dicono che chi non vota è uno stronzo. Sono d’accordo. Il problema è che, come immagino a molti di voi, la maggior parte dei politici italiani mi danno la nausea. Quindi ho deciso di andare di persona ad ascoltarli tutti (o quasi) in questa campagna elettorale. Destra, centro e sinistra. Ieri, sabato 20 maggio, ho iniziato il mio tour e sono andato ad ascoltare Giorgia Meloni (nella foto a destra) al Teatro Franco Parenti di Milano. Non esprimo opinioni, di nessun genere, ma pensando di fare cosa utile, ogni volta posterò il link del programma politico del movimento o del partito, i rappresentanti dei quali vado ad ascoltare.

https://www.flipsnack.com/fratelliditalia/il-programma-in-sintesi.html

Buona domenica

I MIEI LIBRI

Ho pubblicato ad oggi due romanzi, “Soianìto“, prima edizione 1996, seconda 2010, Gruppo Editoriale Viator e, con la stessa casa editrice, “La rivoluzione di Giuseppe” (2014). Ispirati a  due storie vere, il primo racconta di un torneo di calcio a 5 che si è svolto per 10 anni a Soiano del Garda (Brescia) a cavallo degli anni Ottanta e Novanta, cui partecipavano sempre gli stessi amici – una quarantina – di Milano, mentre il secondo descrive gli stati d’animo di un uomo single di mezza età, nel giorno in cui è chiamato ad essere il padrino al battesimo del figlio di una coppia di amici. Nel frattempo, ben 4 biografie ufficiali e la raccolta della rubrica “Calcinculo“, curata insieme con Diego Abatantuono sul settimanale “Controcampo” tra il 2002 e il 2007. Le biografia: la prima, naturalmente, pubblicata da Rizzoli, dedicata al mio maestro, amico e compagno di lavoro per ben 26 anni, Maurizio Mosca che mi manca incredibilmente. “L’oro di Sheva” pubblicato da Giunti, naturalmente con la stella del Milan Andry Shevchenko. Poi “La vita è una” scritto per Rizzoli, la straordinaria esistenza della mia strepitosa amica Martina Colombari, una delle donne che ho ammirato e stimato di più nella mia vita e alla quale voglio bene come a una sorella (anche perché sono il testimone di suo marito Billy Costacurta che per me è davvero come un fratello). Infine ho raccontato la soffertissima esperienza di un altro grande amico, Ugo Conti e di sua moglie Arianna Garofalo: “Sembra facile“, di nuovo per il Gruppo Editoriale Viator, nel loro difficile percorso nel riuscire finalmente a diventare genitori delle splendide Benedetta e Lodovica.

Infine, la religione. Ho offerto con grande entusiasmo la mia testimonianza a Piero Drioli nel suo sorprendente lavoro dedicato a Padre Pio, “Il terzo segreto di Fatima“, Edizioni Segno. Ho scritto la mia preghiera personale per un volume che trovo profondo e mistico, “Il mio Padre Nostro” (Imprimatur) di Giorgio Rovesti. Credo, con tutto il cuore, seppure tormentato da molti dubbi. La mia educazione, i miei straordinari genitori Renzo Felicia mi hanno inculcato la fede, grazie a loro ho vissuto esperienza dirette che mi hanno donato la forte convinzione circa l’esistenza sovrannaturale di un’energia infinitamente positiva. Racconto questo stato d’animo nella “Rivoluzione di Giuseppe” cui sono particolarmente affezionato. 

Scrivere è la mia passione, il calcio mi ha reso un professionista appagato e fortunato, ma da qualche anno ho deciso di lasciare Mediaset dove ho lavorato per 26 anni presso la redazione sportiva, per dedicarmi solo ed esclusivamente a una “produzione personale”. Non appena terminato “Lady stalker”, ispirato alla vera storia di Joan Sumpton, lavorerò a un film-documentario che racconterà la favola dell’allenatore italiano Lorenzo Mambrini nella lontana Cuba.

Della prossima fatica vi parlo scorrendo sulla homepage del sito, “Lady Stalker“, che conto di ultimare e consegnare agli editori nel mese di febbraio 2018.

SPORTITALIA: gran bella squadra …

Altra bella serata ieri, mercoledì 17 gennaio, a Sportitalia (SKY 225 DDT 60. Con il direttore Michele Criscitiello e il grande Evaristo Beccalossi, le ragazze di “Calcio&mercato”, belle e destinate a un futuro professionale radioso. Prossimo appuntamento lunedì 22 dalle 23 alle 00.30. Vi aspetto!

In dirittura l’ultima fatica

Scusate la lunga pausa, non dovuta al Post-Feste ma lavori di manutenzione del sito e dei… pc! Queste sono immagini del prossimo libro, su cui sto lavorando già da un anno. In alto a sinistra, sono con Joan Sumpton a Talybont, nel Galles del Nord: alla sua vera storia è ispirato “LADY STALKER” che tra poche settimane consegnerò all’editore. 

Ecco l’articolo con cui anticipai i contenuti in occasione del mio primo viaggio a Talybont nel mese di maggio 2017. Il secondo è stato lo scorso dicembre e ho potuto finalmente incontrare Joan Sumpton.

http://www.altropensiero.it/wp/2017/05/03/in-galles-sulle-tracce-di-unincredibile-storia-vera/

UNA MODERNA FUORILEGGE

Sono a Talybont, in Galles, dove ha vissuto Joan Sumpton. Desideravo conoscere questo posto per parlare con la gente e poter presto raccontare in un libro la storia incredibile di una donna che si è battuta usando mezzi leciti e illeciti pur di dividere l’eredità con i fratelli, dai quali era stata separata 60 anni prima.
L’ho ascoltata in un’intervista di qualche anno fa, parlava dal suo salotto di casa con il gomito appoggiato sul tavolo, centrino ricamato, tazzina e teiera, vaso di fiori sul davanzale alle spalle. Una dolcezza suadente nel descrivere la sua lucida follia, una confessione pacata di crimini ossessivi. Perpetrati allo scopo di non tenere tutti per se’ mezzo milione di sterline. Un insostenibile movente, una grottesca contraddizione per i nostri tempi e per la sua stessa noiosissima vita srotolata in decenni di gomitoli e carbone.
Sono venuto qui con un amico perché nelle ricerche in rete non abbiamo trovato molto su Joan Sumpton. Uscita dall’orfanotrofio ai tempi della II Guerra Mondiale, lei, le sue due sorelle e il fratello sono stati adottati continuando a cercarsi invano nel tempo. L’eredità è arrivata improvvisamente alla fine del secolo scorso quando Joan era ormai una tranquilla vedova settantenne senza figli, rassegnata alla sua solitudine circoscritta in un crocchio di qualche petulante amica.
Troverà due nipoti infine. L’aiuteranno a loro volta nella ricerca. Sarà quando incontrerà il fratello dopo una vita lontana, da estranei, che si scatenerà il compulsivo slancio sanguigno di Joan Sumpton, diventando un incubo per chiunque la circondi. Perché quei soldi il fratello non vuole dividerli affatto.
Sono partito da Ibiza dove – soltanto per i voli diretti in Inghilterra – all’imbarco oltre al passaporto ci hanno chiesto  un altro documento di identità con la foto, uno qualsiasi. Verso una destinazione che del resto non vuole più dividere niente con nessuno, nemmeno l’Europa. Orgogliosamente, boriosamente chiusa nelle stanze della sua leggenda sotto lo scacco perenne del terrorismo. In questo Paese compostamente guerriero non apparirà forse così straordinaria la storia di Joan Sumpton, che per riunire i resti di una famiglia sgretolata da decenni, non ha esitato nel trasformarsi in un’anziana moderna fuorilegge.

Stasera in diretta a 7GoldSport dalle 20.45 alle 23.30

Buongiorno amici e buona Epifania. Stasera se volete vi aspetto a Diretta Sport in onda dalle 20.45 alle 23.30 su 7GoldSport. Parleremo della prima giornata di ritorno della serie A e seguiremo in diretta Cagliari-Juventus
BUON WEEKEND A TUTTI

https://www.facebook.com/lucaserafiniofficial?ref=tn_tnmn