Il piacere dell’onestà

Al Franco Parenti di Milano sino al 12 maggio

Geppy Gleijeses è leggero e perfettamente a suo agio nei panni di Angelo Baldovino, un uomo apparentemente arido che si presta alla finzione per salvare la credibilità di una famiglia borghese. Dovrà vestire i panni del falso marito di Agata (Vanessa Gravina) allo scopo di difendere la reputazione dell’amante che l’ha ingravidata. Ma i rigurgiti di orgoglio e di irreprensibilità dell’uomo ne smaschereranno la natura affatto avvezza al sotterfugio. Gleijses e i protagonisti giocano da squadra nella loro interpretazione, Vanessa appare e scompare sul palco luminosa come una stella che indica la rotta allo spartito sobrio della regista Liliana Cavani.

Eccellenti Leandro Amato, Maximilian Nisi, Tatiana Winteler, Mimmo Mignemi, Brunella De Feudis in un cast che naviga a vista sul mare di Pirandello, strappando applausi e sorrisi.


Vado ad ascoltarli tutti…

Dicono che chi non vota è uno stronzo. Sono d’accordo. Il problema è che, come immagino a molti di voi, la maggior parte dei politici italiani mi danno la nausea. Quindi ho deciso di andare di persona ad ascoltarli tutti (o quasi) in questa campagna elettorale. Destra, centro e sinistra. Ieri, sabato 20 maggio, ho iniziato il mio tour e sono andato ad ascoltare Giorgia Meloni (nella foto a destra) al Teatro Franco Parenti di Milano. Non esprimo opinioni, di nessun genere, ma pensando di fare cosa utile, ogni volta posterò il link del programma politico del movimento o del partito, i rappresentanti dei quali vado ad ascoltare.

https://www.flipsnack.com/fratelliditalia/il-programma-in-sintesi.html

Buona domenica